Portale Trasparenza Comune di Cantello - HAI BISOGNO DI UTILIZZARE UNA SALA COMUNALE? ...ECCO COSA FARE

Il portale della Trasparenza conforme al D.Lgs. 33/2013 - "Amministrazione Trasparente"

Tipologie di procedimento

HAI BISOGNO DI UTILIZZARE UNA SALA COMUNALE? ...ECCO COSA FARE
Responsabile di procedimento: PICCOLO MORENA
Responsabile di provvedimento: PICCOLO MORENA
Uffici responsabili
AREA AFFARI GENERALI
Descrizione

Chi può chiedere di utilizzare le sale?

Cittadini, gruppi e associazioni.
Se residenti o aventi sede nel Comune di Cantello, le richieste saranno soddisfatte prioritariamente rispetto a quelle di soggetti non residenti o non aventi sede nel Comune.

Quali sale posso chiedere di utilizzare?

- Sala Consiliare

…dal momento che questa sala è oggetto di tutela particolare e viene utilizzata prioritariamente per
• sedute del Consiglio Comunale (di norma nelle giornate in cui ha luogo la riunione del Consiglio Comunale la sala non può essere concessa per altro)
• celebrazione dei matrimoni
• riunioni, iniziative e manifestazioni promosse ed organizzate direttamente dall’Amministrazione Comunale.
….è possibile concederne l’utilizzo soltanto per
- incontri, cerimonie di Enti Pubblici con i quali il Comune intrattiene rapporti a livello istituzionale;
- manifestazioni delle Associazioni ed Organizzazioni di volontariato, di solidarietà e socio-assistenziali che a giudizio dell’Amministrazione Comunale sono di particolare rilevanza di interesse pubblico;
- iniziative, manifestazioni ed attività coincidenti con gli interessi generali o diffusi della comunità alle quali il Comune concede il proprio patrocinio ed alle quali partecipa un membro dell’Amministrazione Comunale.

- Saletta Piano Terra Palazzo Comunale

- Sala Blu adiacente alla Scuola Primaria e destinata alle attività didattiche della stessa -
al di fuori degli orari di utilizzo da parte della scuola.

Per quanto tempo posso utilizzare una sala comunale?

L’utilizzo delle strutture può essere concesso:
A carattere occasionale:
per singole iniziative, manifestazioni o incontri, ovvero per limitati programmi di attività non superiori ad un mese.
A carattere continuativo:
per un utilizzo prolungato delle strutture, che viene indicato in un periodo superiore ad un mese.

Come faccio a chiedere di utilizzare una sala comunale?

Le richieste dovranno pervenire all’Ufficio Protocollo del Comune, di norma, almeno 15 giorni prima della data di utilizzo della struttura, attraverso l’allegato modello.

L’ufficio non prenderà in considerazione richieste non redatte sul modello approvato dal Consiglio Comunale.


Il Comune allestisce anche la sala, secondo i miei desideri?
No, le eventuali incombenze e spese di allestimento, facchinaggio, noleggio arredi e/o impianti particolari, sorveglianza o altro, sono a carico del titolare dell’autorizzazione e dovranno essere concordate ed autorizzate preventivamente dal servizio affari generali del Comune.


 

IMPORTANTE – RESPONSABILITA’ E RISARCIMENTO DANNI

RC vs. Ente

Il concessionario è tenuto a rispondere personalmente ed in solido con l’Ente e/o Associazione che rappresenta, di ogni omissione o trasgressione e a risarcire l’eventuale danno causato. Per l’uso delle sale da parte di soggetti aventi finalità di lucro è obbligatorio munirsi di una polizza “responsabilità civile” per danni a persone o cose.

Ove vengano rilevati dei danni provocati alla struttura e/o alle attrezzature in essa presenti, in caso di mancata comunicazione da parte dei danneggianti, i danni saranno imputati all’ultimo utilizzatore della struttura interessata.

In caso di accertate violazioni del corretto utilizzo delle strutture, l’Amministrazione può revocare l’autorizzazione concessa; a titolo di risarcimento danni, oltre al pagamento del danno effettuato, gli utilizzatori sono tenuti al pagamento di una somma pari ad un terzo del pagamento dovuto per il tempo in cui non potranno utilizzare le strutture.

Nel caso in cui il richiedente non provveda alla rifusione dei danni entro il termine di 30 giorni dalla data del ricevimento della comunicazione di contestazione e addebito, il Comune procederà a termini di legge per il risarcimento completo dei medesimi.

Il concessionario è responsabile anche delle chiavi che gli verranno consegnate; ovviamente ne è vietata la duplicazione.

RC vs. terzi


L’Amministrazione è sollevata da ogni responsabilità per danni a persone e/o cose.

Il concessionario deve:
- ottemperare agli obblighi assicurativi per i partecipanti alle iniziative o manifestazioni;
- effettuare le dovute comunicazioni alle autorità di Pubblica Sicurezza;
- assumersi la responsabilità dei danni a cose o persone causati dal comportamento del pubblico, liberando il Comune da ogni responsabilità in merito.

Il Comune non risponde di eventuali danni, furti, ammanchi che dovessero essere lamentati dagli utenti o dagli ospiti, anche per materiale di cui fosse stato autorizzato il deposito nelle strutture date in concessione.
 

 

IMPORTANTE - SICUREZZA


Il numero dei partecipanti all’iniziativa per cui si chiede l’utilizzo della sala non deve superare la capienza del singolo locale prevista dalle norme di sicurezza e cioè:
- sala consiliare posti 95
- sala piano terra Palazzo Comunale posti 50
- Sala Blu posti 50


In caso di assemblee e manifestazioni pubbliche, il cittadino, Ente o Associazione titolare dell’autorizzazione all’uso della sala deve effettuare le comunicazioni alle Autorità di Pubblica Sicurezza, ove previste dalla Legge, e comunicare al Servizio di Polizia Locale il nominativo di un referente/responsabile.


IMPORTANTE – INTERESSE PUBBLICO PREVALENTE


Il Comune si riserva il diritto di revocare in ogni momento la concessione in uso per motivi di interesse pubblico, causati da fatti improvvisi ed imprevedibili; in tal caso, fatto salvo l’obbligo di restituire l’importo eventualmente già versato, il Comune è sollevato da ogni altro onere risarcitorio.



Per presentare la richiesta, rivolgersi a:
Ufficio segreteria

Orari ricevimento

Giovedì, 10,00-12,30
Martedì 16,00-18,00


MODULO DA UTILIZZARE
Al Sig. Sindaco
del Comune di Cantello


OGGETTO: DOMANDA DI UTILIZZO SALA COMUNALE


Il sottoscritto __________________________ nato a _______________________

il ________________ Codice Fiscale __________________________ in qualità di

____________________________ di __________________________ con sede in

_______________________ Tel. ___________________ Cell. _______________

e-mail _____________________


CHIEDE L’UTILIZZO

□ della sala consiliare posti 95
□ della saletta piano terra posti 50
□ della sala blu posti 50

di questo Comune per / al fine di _______________________________________

_________________________________________________________________

□ per la mattina / il pomeriggio / la sera del giorno _____________________
dalle ore _____ alle ore ______
□ per i seguenti giorni: ___________________________________________
dalle ore _____ alle ore _______
□ per il seguente periodo e nei seguenti orari: _________________________
____________________________________________________________

□ numero presumibile dei partecipanti _______________________________

Dichiara di aver preso visione del “Regolamento per utilizzo sale comunali” e di accettare tutte le condizioni previste dallo stesso; in particolare, di ritenersi responsabile, nei confronti del Comune e di terzi, per danni a persone o cose imputabili ai presenti in sala.

In attesa di Vs. decisioni in merito, si porgono distinti saluti


Data ___________________ Il richiedente

_______________________
 

Chi contattare
Conclusione tramite silenzio assenso: si
Conclusione tramite dichiarazione dell'interessato: si
Costi per l'utenza

Quanto devo pagare?


Da Regolamento, l’utilizzo delle sale è concesso gratuitamente:
a. alle Scuole di ogni ordine e grado;
b. alla RSU ed ai Sindacati firmatari del contratto integrativo decentrato per lo svolgimento di assemblee sindacali;
c. agli organizzatori di manifestazioni e iniziative richieste dall’Amministrazione Comunale o che ne abbiano ottenuto il patrocinio;
d. alle Associazioni di Cantello, per le attività connesse alla collaborazione con l’Ente, e alle altre Associazioni iscritte all’ “Elenco delle Associazioni” del Comune di Cantello in occasione delle proprie assemblee annuali.

Per gli altri richiedenti, o per usi diversi da quelli sopra indicati da parte di RSU, Sindacati, Associazioni cantellesi ecc, le tariffe di utilizzo sono stabilite annualmente dalla Giunta Comunale.
Per il 2012 sono le seguenti (delibera della Giunta Comunale n. 35 del 29/5/2012):
• Tariffe per utilizzo sala consiliare per celebrazione matrimoni con rito civile:
- con uno o entrambi gli sposi residenti in Cantello e celebrazione fuori degli orari d’ufficio: € 130=

- con entrambi gli sposi non residenti in Cantello e celebrazione in orari d’ufficio: € 200

- con entrambi gli sposi non residenti in Cantello e celebrazione fuori degli orari d’ufficio: € 400=
- per le coppie residenti, se richiedono la celebrazione di domenica o nei giorni festivi: € 500=
- per le coppie non residenti, se richiedono la celebrazione di domenica o nei giorni festivi € 1.000=

• Tariffa giornaliera per utilizzo sala comunale (Saletta Piano Terra Palazzo Comunale - Sala Blu adiacente alla Scuola Primaria e destinata alle attività didattiche della stessa) per riunioni e conferenze di Partiti Politici rappresentanti in Parlamento con Segreteria presente nel territorio comunale (delibera G.C. n. 172 del 18.11.2000):
- per ognuna delle prime due riunioni svolte nel corso dell’anno: € 30,00=
- per ognuna della altre riunioni effettuate oltre la seconda: € 60,00=

• Tariffa giornaliera per altri usi, equivalenti, previa autorizzazione: € 120,00=

L’importo dovrà essere versato anticipatamente presso la Tesoreria Comunale Credito Bergamasco di Piazza De Gasperi, alle scadenze indicate nell’autorizzazione

Contenuto inserito il 30-09-2013 aggiornato al 30-09-2013

Ricerca procedimenti

Facebook Twitter Google Plus Linkedin
- Inizio della pagina -
Recapiti e contatti
Piazza Monte Grappa, 1 - 21050 Cantello (VA)
PEC comunedicantello@postecert.it
Centralino +39.0332.419111
P. IVA 00404280125
Linee guida di design per i servizi web della PA
Il progetto Portale della trasparenza è sviluppato con ISWEB® di Internet Soluzioni Srl www.internetsoluzioni.it